09252022Dom
Last updateMer, 21 Set 2022 8pm
>>

BOBST al K 2022 - dove le nostre attrezzature e la potenza delle partnership hanno reso la sostenibilità nel packaging una realtà

Due Open House BOBST che si svolgeranno in contemporanea permetteranno a un numero ancora maggiore di persone di vedere da vicino la nostra tecnologia pronta per la sostenibilità

Allo stand BOBST (padiglione 4/A39) della fiera K 2022, che si terrà a Düsseldorf dal 19 al 26 ottobre, BOBST è orgogliosa di annunciare che "siamo pronti" a rendere la sostenibilità nell'imballaggio una realtà.
Il cuore di questa nuova realtà è oneBARRIER, una famiglia di nuove soluzioni alternative e sostenibili che BOBST sta sviluppando con i suoi partner. Queste soluzioni hanno il potenziale per essere trasformative per l'industria dell'imballaggio.
oneBARRIER PrimeCycle è una soluzione priva di EVOH e top-coat per una barriera completa in PE ed è un'alternativa al film di poliestere metallizzato. Essendo un monomateriale a base polimerica, è pronto per il riciclo pur mantenendo eccellenti qualità barriera, il che lo rende uno sviluppo potenzialmente innovativo per gli imballaggi sostenibili.
I partner di BOBST coinvolti in oneBARRIER PrimeCycle includono Dow, Michelman, Sun Chemical e Zermatt, che saranno tutti presenti durante il K 2022 per dimostrare il loro contributo vitale a questo entusiasmante sviluppo. Molti altri partner sono coinvolti nell'iniziativa complessiva oneBARRIER.
"Le soluzioni che presenteremo al K 2022 dimostrano la potenza delle partnership", ha dichiarato Sara Alexander, Marketing & Communications Manager Flexible Packaging di BOBST. "La vera innovazione e i progressi significativi in un settore così impegnativo richiedono che tutti gli esperti dei diversi settori si riuniscano e mettano a disposizione le loro competenze. oneBARRIER è la testimonianza di ciò che è possibile fare quando c'è un desiderio collettivo di unirsi e collaborare su qualcosa di più grande di tutti noi: la sostenibilità".
PrimeCycle è la prima delle numerose ed entusiasmanti soluzioni oneBARRIER. A seguito di un cambiamento nella domanda del settore per più opzioni di imballaggio a base di carta, oneBARRIER FibreCycle è stato sviluppato come soluzione di imballaggio a base di carta. oneBARRIER FibreCycle è una soluzione completamente cartacea, monomateriale e pronta per il riciclo, creata insieme ai partner Michelman e UPM, e sarà anch'essa esposta al K 2022.
BOBST e i suoi partner stanno inoltre lavorando attivamente su una serie di altre soluzioni, tra cui lo sviluppo di un'opzione di imballaggio domestico compostabile.
"L'imballaggio sostenibile è una delle grandi sfide della nostra epoca, ma noi siamo qui al K 2022 per dire che siamo pronti", ha dichiarato Sara Alexander. "Venite a trovarci allo stand padiglione 4/A39 e vi mostreremo come sarà il futuro del packaging sostenibile".
Meglio connessi
Al K 2022 è presente anche BOBST Connect, la piattaforma incentrata sull'utente che collega i trasformatori e i proprietari di marchi a un flusso di lavoro digitalizzato e automatizzato, offrendo loro una chiara visibilità e il controllo del processo produttivo. Collegando le diverse fasi del processo, BOBST Connect migliora l'efficienza, il controllo e la conoscenza dei dati, promuovendo la qualità e la produttività lungo tutta la catena del valore.
Open House di Bobst Bielefeld (19-22 e 24-26 ottobre)
BOBST Connect aiuta gli elementi della produzione di imballaggi a diventare "un'unica soluzione completa" per gli utenti: dalla guida alla gestione delle applicazioni, all'impostazione pre-stampa, alla stampa, alla laminazione e al controllo qualità. All'Open House di Bobst Bielefeld, i partecipanti potranno vedere in azione la catena completa per l'imballaggio flessibile, con l'esempio di due macchine da stampa flessografiche - la BOBST VISION CI e la BOBST MASTER CI - e della LAMINATRICE BOBST NOVA SX 550 senza solventi.
Bobst Manchester Open House (18 ottobre)
Alla Bobst Manchester Open House, i partecipanti avranno l'opportunità di vedere di persona le ultime soluzioni di metallizzazione sottovuoto di BOBST.
"I nostri Centri di Competenza sono stati fondamentali per i nostri sforzi di sostenibilità, fornendo sedi essenziali per il lavoro di ricerca e sviluppo di BOBST e dei suoi partner", ha dichiarato Sara Alexander, Marketing & Communications Manager Flexible Packaging di BOBST. "Non vediamo l'ora di aprire le porte dei nostri Centri di Competenza di Bielefeld e Manchester e di dimostrare i progressi compiuti non solo nella sostenibilità, ma anche in tutti gli altri elementi della visione BOBST: connettività, digitalizzazione e automazione."
www.bobst.com

 

comments

Related articles

  • Latest Post

  • Most Read

  • Twitter

Who's Online

Abbiamo 5668 visitatori e un utente online

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.